In un liceo di Potenza un progetto su Maschere e Teatro

In un liceo di Potenza un progetto su Maschere e Teatro

E’ perlomeno inconsueto che un liceo possa ospitare un progetto su Maschere e Teatro, ma è proprio quanto sta accadendo nel Liceo Scientifico di Potenza. Il progetto non nasce a caso, esso si inquadra nella legge sulla “Buona scuola”, che prevede l’obbligo di un periodo di alternanza scuola lavoro per i ragazzi delle ultime tre classi della scuola secondaria superiore. Ma il Liceo Galilei ha voluto curvare in maniera creativa questo obbligo e così è nato il progetto di simulazione di impresa per la realizzazione di un “Museo virtuale delle Maschere e del Teatro popolare”. I referenti di questo progetto sono docenti del Galilei, Antonio De Lisa, Grazia Leoci, Rocco Delle Donne. I ragazzi impegnati sono quelli della classe III B del liceo. La struttura, interna al liceo, deputata a farsi carico dello sviluppo dell’iniziativa è l’”Officina Galilei per il Teatro e la Musica”. Il percorso cominciato quest’anno durerà fino al loro esame di stato. La dirigente scolastica, prof.ssa Camilla Schiavo, ha accolto di buon grado questa iniziativa, che si affianca ad altre importanti iniziative di alternanza del Liceo.

Qualcuno si  potrebbe chiedere che tipo di professionalizzazione possa ricevere uno studente impegnato in questo progetto, ma la risposta non è difficile: intanto, trattandosi dell’ipotesi di un museo, entra in contatto con una tematica tipica di ben due indirizzi di studi: beni culturali e architettura; inoltre, visto che implica una tematica antropologica, si apre una prospettiva oltre che su beni culturali anche su antropologia e storia delle tradizioni popolari. Come si vede, già al livello di indirizzi di studi potrebbe essere utile per gli studenti che si trovano nella difficoltà di scegliere un indirizzo di studi universitario. Poi c’è l’aspetto di istituzione di un museo e di ricerca sul territorio del materiale utile. Si dà il caso che la Basilicata sia particolarmente adatta a questo scopo, visto che conserva tradizioni antichissime di maschere e di manifestazioni di Carnevale: si pensi alla figura del “Rumito” a Satriano, del “Toro cornuto” ad Aliano, del “Cucibocca” a Montescaglioso, di “Toro e mucca” a Tricarico e così via.

Accanto alla documentazione relativa a questi due settori, museo e maschere antropologiche, i referenti del progetto hanno voluto iniziare un percorso anche sul teatro in generale. Per l’occasione la Biblioteca Provinciale di Potenza ha generosamente patrocinato l’iniziativa, in collaborazione con la dirigenza del Liceo. La direzione del Museo Archeologico Provinciale di Potenza, grazie a Piera De Marca, ha generosamente aperto la sua sala conferenza per ospitare gli incontri, che vanno dall’”Antigone” di Sofocle a Pirandello, secondo una scansione che attraversa tutta la storia del teatro. Il prossimo incontro si svolgerà venerdì 17 febbraio ed avrà per tema: “Il comico in teatro fra antico e moderno: Plauto, Aulularia – Molière, L’avaro”. Non si è voluto limitare la scelta a un solo genere teatrale, come la tragedia o la commedia, dando spazio a diverse manifestazioni drammaturgiche. Inoltre verranno prese in considerazione e analizzate diverse questioni legate al mondo teatrale, come per esempio: La tematica delle Maschere e del mascheramento, la corporeità, il rapporto con le arti visive, la dimensione letteraria del testo teatrale.

Come si vede, il ciclo di seminari costituisce una novità in questo settore: vuole essere rigoroso come un seminario di studi, ma nello stesso tempo godibile e di impatto come un workshop da scuola di teatro. Questa sintesi potrebbe essere la chiave per avvicinare al mondo del teatro un vasto pubblico, soprattutto quello giovanile, che è la vera posta in gioco di questa iniziativa.

La parte culturale del progetto dovrebbe confluire nella realizzazione di un Museo virtuale, su piattaforma digitale ed è qui che subentra l’aspetto specifico di simulazione di impresa, insita nella legge “Buona scuola”. I ragazzi dovranno imparare a costruire un’impresa dal nulla. Alla fine del percorso si trarrà un bilancio, ma le premesse sembrano buone.

 



Categorie:Uncategorized, V02- Progetto di un Museo virtuale delle Maschere e del Teatro popolare, X00- [MUSEO VIRTUALE DELLE MASCHERE E DEL TEATRO POPOLARE - MASK VIRTUAL MUSEUM]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

SCIENZA E CULTURA - SCIENCE AND CULTURE

Lo stato dell'arte tra storia e ricerche contemporanee - State of the art: history and contemporary research

Storia delle Maschere e del Teatro popolare - Masks and Popular Theatre

Museo virtuale delle maschere e del teatro popolare

ORIENTALIA

Studi orientali - Études Orientales - Oriental Studies

NUOVA STORIA CULTURALE / NETWORK PHILOSOPHY

NUOVA STORIA CULTURALE / NEW CULTURAL HISTORY

TEATRO E RICERCA - THEATER AND RESEARCH

Sito di approfondimento e studio della Compagnia Lost Orpheus Teatro

LOST ORPHEUS ENSEMBLE

Modern Music Live BaND

Il Nautilus

Viaggio nella blogosfera della V As del Galilei di Potenza

Sonus- Materiali per la musica moderna e contemporanea

Aggiornamenti della Rivista "Sonus"- Updating Sonus Journal

The WordPress.com Blog

The latest news on WordPress.com and the WordPress community.

Antonio De Lisa - Scritture / Writings

Teatro Musica Poesia / Theater Music Poetry

In Poesia - Filosofia delle poetiche e dei linguaggi

Blog Journal and Archive diretto da Antonio De Lisa

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: